Anteprima Malazè 2016 – Press Tour

Sabato 25 giugno 2016, dalle 9:30

Dall’antica Puteoli alle nuove opportunità

evento riservato esclusivamente ai giornalisti e ai blogger

La S.V. è inviata all’Anteprima Malazè 2016 – Press Tour “Dall’Antica Puteoli alle nuove opportunità”. L’evento – riservato esclusivamente ai giornalisti e ai blogger di settore – si svolgerà sabato 25 giugno 2016.

Il programma:

Ore 9,30 accoglienza e “coccole” di Officine Nautilus al Villa Avellino Historic Residence in via Carlo Maria Rosini, 21 a Pozzuoli. Nell’occasione sarà presentata l’XI edizione di Malazè che si svolgerà dal 3 al 18 settembre 2016 con percorsi a tema – miti e storie, gusto, archeologia e natura – che si terranno a Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Napoli e isola di Procida. Inoltre sarà presentata la prima manifestazione dedicata esclusivamente ai vini “a piede franco” del mondo che si terrà a settembre. A seguire verrà proiettato in anteprima il docu-film “Mirabiles. I custodi del mito” di Marco Perillo e Alessandro Chetta.

Il press tour prosegue al Rione Terra dove sarà possibile effettuare una visita alla Basilica Cattedrale – Tempio di Augusto accompagnati dai volontari dell’associazione Nemea. Sarà presente il maestro Antonio Isabettini che ricorderà le tradizioni dei residenti del Rione Terra prima dell’evacuazione del 2 marzo 1970. Giornalisti e blogger faranno tappa all’interessante e suggestivo Museo Diocesano inaugurato a maggio scorso accompagnati dal curatore, il professor Alessandro Migliaccio.

Si proseguirà con un “viaggio nel tempo” per i vicoli del borgo vicereale, la darsena detta “U Valjone”, guidati dagli attori Arturo Delogu e Luisa Perfetto dell’associazione ArteMide.

Infine degustazione al Bubba Pub in piazza della Repubblica; il pub ha come motto “il mare in mezzo al pane” e propone burger di pesce e altre specialità marinare. L’Associazione Italiana Sommelier – Delegazione di Napoli proporrà per l’occasione una degustazione di vini da vitigni a piede franco dei Campi Flegrei offerti dal Consorzio Tutela Vini dei Campi Flegrei, Ischia e Capri e di alcuni areali dell’Italia.

In degustazione ci saranno anche le birre Oro e Rame del birrificio “Campi Flegrei”, in esse i profumi del miele dei Campi Flegrei e dei limoni di Procida.

Caffè, baci e abbracci, da Exytus, il più piccolo bar dei Campi Flegrei e non solo…

ufficio
I giornalisti e i blogger che desiderano partecipare dovranno inviare una mail (e attendere una conferma) al seguente indirizzo ufficiostampa@malaze.it la mail dovrà essere inviata entro le 12 del 24 giugno, il giorno prima del Press Tour

 

Rosario Mattera

Fondatore ed organizzatore di MalazèPresidente dell’Associazione Campi Flegrei a Tavola

Pozzuoli, 16 giugno 2016

Contatti
ufficiostampa@malaze.it
393.5861941

Info logistiche:

Villa Avellino Historic Residence in via Rosini 21 (nei pressi dell’omonima villa pubblica e del Rione Terra) è facilmente raggiungibile a piedi dalla stazione della Metropolitana di Pozzuoli (in questo caso scendendo verso il centro della città), dalla linea ferroviaria Cumana (salendo in direzione parco Villa Avellino) e con le linee bus che fermano nei pressi dell’Anfiteatro Flavio. La struttura è a pochi passi dal porto per cui è raggiungibile anche con linee di trasporto marittimo. Per chi non può fare a meno dell’auto è possibile parcheggiare per tutta la durata dell’evento all’interno della struttura (si ricorda che i posti sono limitati e quindi non è garantita la sosta)

Siti di riferimento:malaze.it
villaavellino.it
bubbapub.com

Coming soon:
App di Malazè aggiornata con il programma di settembre completo

 

Presentazione Calendario Malazè 2016

Malazè

#tipicamenteflegreo

Presentazione Calendario Malazè 2016

Venerdì 18 dicembre 2015, ore 18:30 al Roof&Sky – Lago Miseno

La comunity Malazè vi invita alla presenrazione del primo calendario Malazè, al quale seguiranno gli auguri golosi con struffoli e bollicine rigirasemente flegree.

Siete tutti invitati!

 

 

 

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Si è conclusa l’edizione 2015 di Malazè

Malazè

#tipicamenteflegreo

Si è conclusa l’edizione 2015 di Malazè

Rosario Mattera: “il successo del decimo anno conferma il nostro modo di intendere il turismo nei Campi Flegrei

Si è conclusa la X edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei. Nell’arco di dieci giorni (dal 5 al 15 settembre) si sono svolte iniziative culturali, visite guidate, cene a tema, spettacoli, rappresentazione teatrali e tanto altro nei siti archeologici, siti naturali e locali dei comuni di Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Procida e Napoli. L’edizione 2015 è stata un’occasione per riflettere sul passato e proiettare Malazè verso il futuro, accompagnando i Campi Flegrei a strutturare un’economia basata sulla cultura e sul turismo sostenibile. Grande partecipazione a tutti gli eventi.

Successo per la Mostra di Design Humandesignforfood curata nelle sale di palazzo Migliaresi al Rione Terra dalla Adi Campania e patrocinata dalla Fondazione Città della Scienza, da Slow Food Campania, della Seconda Università di Napoli. Oltre alla presentazione della Guida Slow Food, quest’anno hanno riscontrato molta partecipazione di pubblico gli eventi a cui hanno partecipato i pizzaioli Enzo Coccia e Franco Pepe; l’evento Una Dea al Tempio di Ciro Coccia è stato l’evento che in assoluto ha avuto più presenze: quasi 400 persone.

L’associazione organizzativa Campi Flegrei a Tavola in questa edizione è stata affiancata dalla società Ravello Creative Lab insieme alla quale sono stati organizzati quattro eventi speciali: Giorgio Albertazzi che ha recitato “Memorie di Adriano” nella stadio Antonino Pio di Pozzuoli, l’apertura dopo 2000 anni del Macellum-Tempio di Serapide a Pozzuoli, il concerto di Pietra Montecorvino a Monte di Procida e lettura dell’Eneide di Peppe Lanzetta al Castello di Baia a Bacoli. Le iniziative sono patrocinate del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania e Soprintendenza Archeologia della Campania e finanziate da Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania.

Nell’ambito di Malazè si sono svolti due concorsi. La prima edizione del concorso fotografico “Premio Campi Flegrei” con tema “Terra Madre, i colori della terra” a cura di Flegrea Photo ha registrato questi risultati: premio all’autore (ex aequo): Mauro Cangemi di Napoli e Giorgio Cappiello di Casapulla di Caserta; primo premio alla migliore foto (ex aequo): Antonio Cunico di Vicenza e Anna Pane di Napoli; secondo premio migliore foto: Giuseppe Mazzeo di Pozzuoli. Menzioni speciali ai napoletani Marzia Bertelli, Alessandra Cardone, Elisabetta Cartiere, Francesca De Caro, Ciro Iacobelli e Viviana Rasulo. L’evento è stato organizzato con il patrocinio della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. La giuria era composta da Antonio Biasucci, Chiara Reale, Enzo Buono e Francesco Soranno.

Per la terza edizione de “La Grande Abbuffata”, concorso di cortometraggi a tema enogastronomico, la giuria, composta da Giulia Cannada Bartoli (giornalista enogastronomica), Lorenzo D’Amelio (regista), Patrizio Rispo (attore), Antonella Stefanucci (attrice) e Johanna Wand (Goethe Institut Napoli), ha assegnato il premio come miglior cortometraggio a “Primera Comunion”, di Chiara Sulis e la menzione speciale a “Il Quaderno”, di Valentina Capone e a “Sassywood”, di Antonio Andrisani e Vito Cea. Il Premio del Pubblico, messo in palio da Tenuta Matilde Zasso, viene attribuito a “Sassywood”, di Antonio Andrisani e Vito Cea. Secondo classificato “Il Quaderno”, di Valentina Capone. Terzo classificato “Naples: the art of food”, di Alfonso Postiglione. La rassegna “La Grande Abbuffata” è curata dal festival internazionale di cortometraggi al femminile A Corto di Donne e si avvale della direzione artistica dello storico del cinema Giuseppe Borrone e della regia tecnica di Maria Di Razza.

“Con la X edizione – ha affermato Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di Malazè – è stata la conferma della bontà del nostro progetto. Quello che dicevamo dieci anni fa è stato confermato in tutti questi anni. Fin dal primo momento abbiamo puntato ad un target medio-alto: il che non significa aver puntato solo su chi ha più possibilità di spendere, ma abbiamo puntato sul tipo di mentalità. Quest’anno abbiamo registrato numerose presenze straniere che hanno scelto di visitare l’area flegrea in questo periodo di Malazè. Per la prima volta circa cento turisti americani che pernottavano in Costiera Amalfitana hanno deciso di visitare i Campi Flegrei attratti da Malazè. Quest’anno abbiamo lanciato anche la prima Guida Enogastronomica targata Malazè dando risalto ai nostri partner. Pubblicheremo anche una guida online in lingua inglese e danese. Siamo una rete e continueremo a lavorare in questo modo. Presto ci saranno importanti novità per lanciare i nostri prodotti con marchio #tipicamenteflegreo”.

Pozzuoli, 19 settembre 2015

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Foto Marina Sgamato

 

 

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Evento di chiusura edizione 2015

Malazè

#tipicamenteflegreo

Per la X edizione di Malazè:

Peppe Lanzetta legge l’Eneide al Castello di Baia

Abraxas presenta il progetto “Origano dei Campi Flegrei”

Pizza…zè a Pozzuoli e Aperfantastic a Bacoli

Il programma completo delle iniziative del 14 e 15 settembre

L’evento speciale del 15 settembre (ore 19,30) che chiude la X edizione di Malazè è “L’ultima notte di Miseno” con Peppe Lanzetta, attore e scrittore, che legge l’Eneide accompagnato dal collettivo musicale La Mescla. Uno spettacolo #tipicamenteflegreo in un luogo suggestivo che racchiude la storia del territorio il Castello di Baia, sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei. L’iniziativa è promossa da Ravello Creative Lab in collaborazione con Malazè e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania e Soprintendenza Archeologia della Campania, il contributo di Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania.

In programma per gli ultimi due giorni di Malazè numerose iniziative a Pozzuoli e Bacoli. Tra queste lunedì 14 Pizza..Zè alla pizzeria Ammaccam di Pozzuoli e Aperfantastic al Roof&Sky sul lago Miseno.  Martedì 15 la pizzeria Pepe in Grani sarà ospite dell’Osteria Abraxas, per l’occasione sarà presentato il progetto l”Origano dei Campi Flegrei”.

Lunedì 14 

Bacoli, Fusaro (ore 10),”Conchiglie dei Campi Flegrei” con Legambiente volontariato Campi Flegrei. Escursione tematica sulle conchiglie per accoglierle nel loro ambiente naturale mentre un esperto introdurrà le caratteristiche chiave per l’identificazione. Info: 349.8184313

Bacoli, Villa Cerillo (ore 19),”Sentire Sentiero” a cura di Capo blu e associazione Io ci sto. All’interno dei giardini di Villa (sede della biblioteca del Comune di Bacoli) percorso di cucina ortobotanica “Le erbe nella cucina flegrea” a cura del dottor Franco Esposito. Verrà ricordata la figura del poeta Michele Sovente. Cena a tema nei giardini della Villa. Info: 348.2437550

Pozzuoli, “Pizza…Zè” alla Pizzeria Ammaccam (ore 19) a cura delle associazioni Artemide e Girodivite.it. Viaggio nella pizza dai sapori tipicamente flegrei con musica e racconti di tradizione e cultura. In apertura breve laboratorio per grandi e piccoli sugli impasti e sui prodotti di eccellenza per le pizze. Presente Salvatore “Sasha” Gatto. Info: 388.6291024

Bacoli, lago Miseno (ore 19:30), “Aperfantastic” a cura di Asteco e Cielo e Fantastic 4 Cooking. I Fantastic 4 Cooking, al secolo Michele Grande, Fabiana Scarica , Maurizio De Riggi e Giuseppe Di Martino, coordinati dalla giornalista Laura Gambacorta, proporranno a bordo del trimarano Asteco e Cielo un variegato percorso degustativo incentrato sulle eccellenze del territorio. Info: 349.2886327

Martedì 15

Bacoli, Castello di Baia – Museo Archeologico (ore 19,30) Evento Speciale”L’ultima notte di Miseno” con Peppe Lanzetta e La Mescla. Narrano la leggenda e la letteratura che Miseno, figlio di Eolo, fosse il trombettiere dell’esercito troiano. Il suono del suo “cavo bronzo” risuonava con forza nei campi di battaglia ma il suo destino era segnato da una profezia della Sibilla. Miseno, sfidò il Tritone con il suono della sua cava conchiglia e fu per questo motivo annegato dallo stesso dio. La sua morte, però, rappresentò anche il sacrificio umano necessario ad Enea per potere entrare nell’Ade. Enea trovò il corpo del compagno annegato sulla spiaggia flegrea e lo bruciò e seppellì nel luogo che oggi prende il nome di Capo Miseno. La scelta della location, il Castello di Baia, è legata sia alla sua posizione, che lo colloca centro del mito che il legame con la storia e l’arte: il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, ospitato all’interno della struttura custodisce, fra gli altri, reperti trovati nel territorio di Miseno e un bassorilievo che raffigura l’eroe. La terrazza del Castello di Baia, diventa così il luogo ideale per raccontare la leggenda di Miseno. L’attore Peppe Lanzetta e il collettivo di fiati de La Mescla si esibiranno al tramonto al cospetto di Capo Miseno, cercando di evocare l’eco di una musica di guerra e di speranza, connessa al sogno così come al mare che ci ospita. Peppe Lanzetta alterna nella sua carriera cabaret, teatro, cinema, televisione, letteratura. Una voce roca e un viso duro in grado di raccontare con ruvidezza l’affanno della contemporaneità e la rincorsa dell’amore. Ha collaborato fra gli altri con Edoardo Bennato, Tullio De Piscopo, James Senese, Giuseppe Tornatore, Liliana Cavani, Luciano De Crescenzo, Nanni Loy, Mario Martone, Abel Ferrara. La Mescla è il più longevo collettivo musicale dell’ambiente partenopeo ed è composto da musicisti napoletani e non: nato nel 1999-2000 propone la tradizione musicale dei paesi del Mediterraneo, spaziando dalle musiche del Sud Italia ai ritmi del Nord Africa su cui si innestano le sonorità balcaniche, tzigane e klezmer in un percorso ricco di incursioni sia melodiche che rock. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Info: 320.7275544

Pozzuoli, Scalandrone (ore 21) l’Alto Casertano di Franco Pepe incontra i Campi Flegrei di Nando Salemme. Nando Salemme dell’Abraxas apre un nuovo spazio più easy per gli amanti dei sapori e dei profumi locali, il FuocoBistrò, e lo fa invitando per una serata speciale, uno dei più grandi pizzaioli d’Italia e quindi del mondo, Franco Pepe, di Pepe in Grani di Caiazzo, che proporrà qualcosa di speciale e unico con i prodotti di questi unici territori. Il vino in abbinamento sarà il Rosato del Volturno di Terre del Principe. Questa serata, sarà l’occasione per presentare anche un nuovo progetto “l’Origano dei Campi Flegrei” partendo dalle piante del papà di Nando, che attraverso i racconti di famiglia si è risaliti ad una tracciabilità storica di almeno tre generazioni. I semi verranno consegnati a Vito Trotta, responsabile dei Presidi Slow Food Campania e Basilicata, per le analisi del germoplasma. Salvatore Cozzolino, presidente dell’Adi Campania ha ideato un contenitore di ceramica adatto alla conservazione. Il progetto prevede attraverso la partecipazione a serate con i più importanti pizzaioli campani, di raccogliere fondi, destinato ai giovani del territorio che vogliono diventare coltivatori diretti e sposare il progetto “L’Origano dei Campi Flegrei”. Info: 081.8549347


La X edizione di Malazè è stata organizzata dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e grazie alla partecipazione di ristoranti, aziende vitivinicole e agroalimentari del territorio e da quarantacinque associazioni e cooperative.

Ristoranti convenzionati. Pozzuoli: Abraxas – l’osteria tra i due laghi, Ammaccàmm – pizzaioli veraci napoletani, La Dea Bendata, il Gozzetto, Grancafè Cannavacciuolo, il Rudere. Bacoli: La Bifora, Capo Blu Wine restaurant, Da Fefè, Ninì – Ristorantino, Turistico Beach Park- Crudo Bar. Giugliano: Officine Nautilus. Aziende vitivinicole. Pozzuoli: Cantine dell’Averno, Cantina Iovino Monte Spina, Contrada Salandra, Matilde Zasso, Vigne di Cigliano. Bacoli: Cantina Piscina Mirabile, La Sibilla. Quarto: IV Miglio, Carputo Vini, Quartum Cantine Di Criscio. Napoli: Agnanum, Cantine Astroni. Marano: Cantine Federiciane – Monteleone. Aziende agroalimentari. Km 0 Flegreo di Monte di Procida, Campi Flegrei Birra Artigianale di Monte di Procida, Caffè Delizia di Bacoli.  Sponsor: Vulcano Solfatara, Ricicla Eco Solution, Ba.Co.Gas., Varca d’Oro network, Villa di Livia, Kora Events, Il Gabbiano Eventi, il Gabbiano Hotel, Cala Moresca, Villa Luisa, Vinaria Vino&Sapori, Alma Eventi, Exytus Caffè, Futura srl, Grajales Tabaccheria, Lo Scoglio – il mare tutto l’anno, Abraxas, Hotel Agave, Projeco srl, CozzaMia – il fast food napoletano, Unfiliodolio – cucinaenonsolo, Officine Nautilus, Villa Avellino historic residence. Collaborano: Fipe Confcommercio, Slow Food Campi Flegrei, Slow Food Campania, Federalberghi Campi Flegrei, Ais Napoli, Creactivitas Creative Economy Lab, Adi – Delegazione Campania, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco Monte di Procida. Media Partner: Radio Club 91. Social Media Partner: Yelp e quarantacinque associazioni.

Pozzuoli, 12 settembre 2015

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze

https://instagram.com/malaze_

Siti di riferimento

malaze.it

ravellosrl.com

E’ possibile scaricare gratuitamente l’App di Malazè con programma completo ed aggiornato, foto e video. L’App è gratuita ed è stata realizzata da Antonio Manduca.

Sabato 12: concerto di Pietra Montecorvino a Monte di Procida

Malazè

#tipicamenteflegreo

Per la X edizione di Malazè:

Sabato 12: concerto di Pietra Montecorvino a Monte di Procida

Sabato e domenica al Rione Terra la mostra Humandesignforfood e attività per i bambini sul lago d’Averno

Secondo fine settimana all’insegna di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei che si terrà fino al 15 settembre a Pozzuoli, Bacoli, Quarto, Monte di Procida, Procida e Napoli. Per sabato 12 in programma a Monte di Procida, località Acquamorta (ore 21) il concerto di Pietra Montecorvino che presenta il suo ultimo cd “Pietra a Metà”. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. L’iniziativa è promossa da Ravello Creative Lab in collaborazione con Malazè e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania e Soprintendenza Archeologia della Campania, il contributo di Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania.

Per sabato e domenica in programma attività per i bambini al Giardino dell’Orco e visite guidate e teatralizzate a Cuma, Grotta di Seiano, Monte Gauro, Foresta di Cuma, lago Fusaro, Anfiteatro Flavio, Piscina Mirabile, Procida, Solfatara, Miseno, Terme di Baia, chiese antiche di Pozzuoli, sentiero del mare, del vino e dei pescatori di Monte di Procida, cena in vigna al Fusaro, teatro in vigna a Quarto, rievocazione storica Romana e Medioevale a Cuma, mercato contadino e artigiano sul lago d’Averno, Aperi-Yoga alle Cantine Astroni, Vegazè, cibo vegano a Fuorigrotta e agli Astroni, snorkeling nella città sommersa di Baia.

Sabato e domenica al Rione Terra di Pozzuoli (ore 18 primo giorno e dalle 9,30 alle 21), Design Humandesignforfood, una mostra in cui sono esposte le migliori ricerche e sperimentazioni produttive con cui il design contribuisce a migliorare il rapporto tra uomo e cibo, innovando lo scenario di consumo, ottimizzando l’uso di materiali e tecnologie, ma anche contribuendo a “nutrire il pianeta” o a ridurre i rischi che l’iperalimentazione procura alla salute. La Mostra è patrocinata dalla Fondazione Città della Scienza, da Slow Food Campania, dal Dipartimento Dicdea della Seconda Università di Napoli. L’evento è inserito nel circuito “Napoli per Expo”. Ingresso libero.

Il programma in dettaglio

Sabato 12 settembre

Al lago d’Averno a Pozzuoli (dalle ore 10 alle ore 18) c’è “Il giardino dei piccoli” al Giardino dell’Orco con AgriGiochiAmo. Una serie di laboratori ludico – didattici tra cui giochi di campagna, il piccolo archeologo, contadini per un giorno, caccia alla volpe Sophia, l’Ape Mielina eccetera, per imparare dalla natura giocando e divertendosi. Info: 393.9824709

All’Acropoli di Cuma a Pozzuoli (ore 10:30), “Il canto e l’enigma. Dalle sirene alle sibille” a cura di Quo Vadis Napoli. Accompagnati dalle pagine del libro Korallion di Fiorella Franchini, visita all’area archeologica con i templi di Apollo e di Giove e l’ingresso dell’Antro della Sibilla. Si parlerà della nascita e della diffusione del mito delle Sirene, della Sibilla e di tutte quelle figure femminili scrigno di una religiosità profonda ed antica che arriva sino ad oggi. Info: 388.7591856

A Posillipo, Napoli (ore 10:30) “La grotta di Seiano. Visita guidata al Parco del Pausylipon” a cura dell’associazione culturale Curiocity. Info: 329.2885442.

Alle Cantine Astroni, Napoli, (ore 10:45) Aperi-Yoga a Vigna Astroni, un mondo “naturale” e artistico per meglio vivere e conoscere se stessi. Lo yoga è unione e conoscenza, conoscenza di noi stessi e ricerca dell’unione in noi con tutto l’universo e la natura. Quale miglior luogo di svolgimento se non Vigna Astroni. Segue aperitivo a base di tè e bollicine, a cura di “Il piacere di offrire il tè” e Michela Guadagno. Performance artistica curata dalla SabinaAlbano ModartGallery. Info: 348.7685070.

A Lucrino, Pozzuoli (ore 17), “Un tuffo nella storia… e poi a cena con i Romani”. Snorkeling al tramonto nella città sommersa di Baia e cena tipica dell’epoca dell’Impero Romano. Il diving center fornirà tutta l’attrezzatura necessaria per l’escursione. Al rientro brindisi e cena in riva al mare al lido Monte Nuovo. Info: 081.8531563 – 329.2155239

Nella Cripta Chiesa San Giuseppe a Pozzuoli (ore 17), “La rinascita della cattedrale” mostra fotografica e itinerario a cura dell’associazione Nemea. Esposizione foto della Cattedrale di Pozzuoli dall’incendio avvenuto nel 1964, alla riapertura dell’11 maggio 2014 dopo il restauro. Sabato e domenica itinerario di visita a partire dalla Chiesa di San Giuseppe sino alla Basilica Cattedrale nel Rione Terra. La visita alla mostra è gratuita ed è visitabile anche nei giorni successivi. Info: 388.1019712

A Baia, Bacoli (ore 17:30), passeggiando tra antiche terme. Visita alle Terme di Baia e aperitivo panoramico a cura dell’associazione culturale Curiocity. Info: 329.2885442

A Monte di Procida (ore 17:30), “Sentiero del Mare” a cura di Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane, Associazione Archè, Associazione Facc’Caso. Visita guidata e percorso di trekking alla scoperta dell’identità marinaresca di Monte di Procida. Passeggiare per le vie cittadine permette di ammirare scorci impossibili da cogliere in auto, di sentire l’odore del ragù in cotture, del caffè appena fatto, dei dolci appena sformati, di “ascoltare” il mare. Si parte dalla chiesa di Maria SS. Assunta in cielo. Lungo il percorso suggestioni e racconti in chiave Teatrale e Musicale. Le passeggiate si concluderanno con un aperitivo a base di prodotti tipici. Info: 366.7440263

All’Oasi Wwf degli Astroni, Napoli (ore 17:30) c’è “Vegazè – sano vulcanico flegreo” a cura di Unfilodolio e dell’Associazione Intallio. Visita guidata e cena all’Oasi. Menu vegano con prodotti biologici dell’area flegrea. Info: 338.9045670

Al lago d’Averno, Pozzuoli (ore 18), “Le vie dell’educazione” a cura di AgriGiochiAmo e Giardino dell’Orco. Incontro formativo – esperienziale rivolto ad educatori, insegnanti, genitori, amministratori, associazioni, cooperative e realtà del terzo settore operanti nell’ambito dell’educazione e della didattica, con esperti nazionali ed esperienze significative nel settore. Iniziativa gratuita. Info: 393.9824709.

Al Rione Terra di Pozzuoli (ore 18), Mostra di Design Humandesignforfood a cura di Adi Campania,  Creactivitas e Malazè fino a domenica 13 settembre. Una mostra sperimentale di natura culturale, volta a esporre le migliori ricerche e sperimentazioni produttive con cui il design contribuisce a migliorare il rapporto tra uomo e cibo, innovando lo scenario di consumo, ottimizzando l’uso di materiali e tecnologie, ma anche contribuendo a “nutrire il pianeta” o a ridurre i rischi che l’iperalimentazione procura alla salute. La Mostra è patrocinata dalla Fondazione Città della Scienza, da Slow Food Campania, dal Dipartimento Dicdea della Seconda Università di Napoli. L’evento è inserito nel circuito “Napoli per Expo”. Ingresso libero. Info: 081.12461057

Al Fusaro, Bacoli (ore 19) alla Cantina La Sibilla c’è “Cena in vigna: interpretazioni di vini, di cibi e di cacio”. Un percorso di degustazioni dedicato alle diverse interpretazioni della falanghina dei Campi Flegrei abbinate alle prelibatezze culinarie della tradizione flegrea a cura del giovane Salvatore Di Meo. Ospite d’onore della serata sarà Manuel Lombardi che presenterà il suo “conciato romano”. Il conciato si abbinerà bene al Domus Giulii, l’esperimento di macerato di falanghina dell’enologo Vincenzo di Meo. Info: 329.6007442

Alla Cantina Il IV Miglio di Quarto (ore 20:30), Teatro in vigna a lume di candela a cura dell’associazione Megaride, Cantine Il IV Miglio e Compagnia teatrale “Luna Nova”. Visita guidata del vigneto, performance teatrali e degustazione di prodotti enogastronomici, tipici dei Campi Flegrei. Info: 348.1149647.

Alla Marina di Monte di Procida (ore 21), “Pietra Montecorvino in concerto” in collaborazione con l’associazione Giano Bifronte e la Proloco di Monte di Procida. La cantante incarna benissimo la natura dell’area Flegrea, la sua voce trasuda amore e rabbia, il suo corpo trasmette un’inquietudine fisica e viscerale che richiama anche visivamente il ribollire e il movimento della terra, la generosità e rigogliosità che la caratterizzano insieme con gli improvvisi momenti di chiusura e respingimento. La zona di Acquamorta, scenario del concerto, racchiude in sé tutti i caratteri principali dei Campi Flegrei: il cratere, nascosto ma riconoscibile, il tufo giallo e caldo, la vegetazione ricca e varia, il mare su cui si affacciano le cittadine della zona e l’Isola di Procida. Il background artistico di Pietra Montecorvino rende inevitabile accostarla a quanto possa essere ritenuto tipicamente flegreo, non a caso la sua canzone d’esordio è stata la celeberrima Sud, un inno allo spirito e al carattere meridionale. Nei Campi Flegrei Pietra Montecorvino, presenterà agli spettatori il suo ultimo cd Pietra a Metà. Il concerto unirà l’interpretazione di brani originali con la riproposizione di classici eseguiti in una fusion creativa. Il concerto, di grande presa ritmica e spettacolare, si avvale della presenza di due musicisti di grande spessore, il polistrumentista Erasmo Petringa e il contrabbassista Daniele Brenca. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Info: 338.7616503

A Monte di Procida (ore 23:30), “Lungo le rotte dei pescatori” a cura di Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane, Associazione Archè, Associazione Facc’Caso. Partenza in barca dalla Darsena dei Pescatori della Marina di Monte di Procida per un’esperienza unica, lungo le rotte dei Pescatori, alla scoperta delle ricchezze del mare e delle tradizioni del mestiere di pescatore. A bordo suggestioni e racconti in chiave teatrale e musicale. Info: 366.7440263

Domenica 13 settembre

Quarto (ore 10) Il “velo” antico a cura del Gruppo archeologico dei Campi Flegrei. Caccia al tesoro per scoprire la storia di Quarto dalla Preistoria all’età Romana con laboratorio di scavo archeologico didattico per bambini. Info: 348.2495393

A Cuma, Pozzuoli (10) c’è “a spasso nel tempo” a cura del Gruppo Archeologico Kyme, L’Orto Consapevole e Reenactment Society. Cuma Romana con combattimento tra gladiatori e Cuma Medievale per prendere lezioni di combattimento storico e tiro con l’arco da maestri d’arme. Pasti dei gladiatori.  Info: 334.3329500

A Monte di Procida (ore 10), “I sentieri del vino” a cura di Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane, Il Ditirambo. Trekking urbano alla scoperta dell’identità contadina e di viticoltura con partenza dal belvedere di Via Panoramica. Visita all’antica necropoli, al Casale. La visita continuerà in un sentiero tra i ruderi di un cellaio si assisterà allo spettacolo teatrale : “Pascandozia e Colospizia – l’appiccico dint‘a  antina” liberamente tratto da “Le fonnachere” di Giambattista Basile a cura di Gaetano Basile. Visita alle cantine che per l’occasione prepareranno una degustazione di vini e assaggi di prodotti locali. Info: 366.7440263

Pozzuoli al Giardino dell’Orco sul lago d’Averno (dalle ore 10 alle 15). Mercato contadino e artigianato a cui segue tavola rotonda: ”Verso le comunità del cibo in area flegrea. Cibi sani locali e solidali. Confronto tra gli attori socio-economici delle filiere agro-alimentari delle produzione e della distribuzione”. Info: 339.4867444

A Pozzuoli, al Monte Gauro (ore 10), “Panoramici Campi Flegrei” con Legambiente volontariato Campi Flegrei. Trekking naturalistico lungo le pendici del Gauro, antica terra del vino che fu dimora di civiltà sotterranee e sede del Santo Graal. Pausa al B&B La Capannina. € 5 a persona. Info: 349.8184313 – legambientebacoli@libero.it

Alla Foresta di Cuma, Pozzuoli (ore 10) “Caccia ai miti” con Legambiente Pozzuoli Campi Flegrei. Nella Foresta di Cuma un viaggio alla scoperta dei tesori nascosti. Sarà presentata la flora e la fauna della macchia mediterranea, i miti del mondo antico e la storia della foresta. Previsto un percorso ludico per i bambini accompagnati dai “Pirati dell’Ambiente” e un percorso sensoriale. È possibile rimanere per il pic nic nelle aree attrezzate. € 5 adulti, € 3 bambini dai 3 ai 12 anni. Info: 339.5464216  – legambientepozzuoli@virgilio.it

A Bacoli, Fusaro (ore 10) la “Natura su due ruote” a cura di GeaVerde Escursioni. Giro in bicicletta attraverso un circuito che abbraccia le sponde del Lago Fusaro e la foresta che circonda le rovine dell’antica acropoli di Cuma. Info: 338.4703516

A Bacoli, Fusaro (ore 10), Conchiglie dei Campi Flegrei con Legambiente volontariato Campi Flegrei. Escursione tematica sulle conchiglie per accoglierle nel loro ambiente naturale mentre un esperto introdurrà le caratteristiche chiave per l’identificazione. Info: 349.8184313

Al lago d’Averno a Pozzuoli (dalle ore 10 alle ore 18) c’è “Il giardino dei piccoli” al Giardino dell’Orco con AgriGiochiAmo. Una serie di laboratori ludico – didattici tra cui giochi di campagna, il piccolo archeologo, contadini per un giorno, caccia alla volpe Sophia, l’Ape Mielina eccetera, per imparare dalla natura giocando e divertendosi. Info: 393.9824709

A Fuorigrotta, Napoli, (ore 10,30) alla Bioazienda agricola Polverino di Monte Sant’Angelo c’è “Vegazè – Sano vulcanico flegreo” a cura di Unfilodolio e dell’Associazione Intallio. Menu vegano con prodotti biologici dell’azienda e dell’area flegrea. Info: 338.9045670

Pozzuoli (ore 11) visita all’Anfiteatro Flavio con l’Associazione culturale Curiocity. Info: 329.2885442

Bacoli (ore 11): “Agrippina: saggio sulla fisionomia del potere” a cura dell’associazione Flegreando, Collettivo LunAzione e Azienda Agricola Piscina Mirabile. Rappresentazione teatrale nel sito archeologico di Piscina Mirabilis Intrighi e passioni di una corte dove morire naturalmente era raro ed ancor più raro era amare senza covare interesse. A seguire degustazione di vini Info: 349.6537921

Isola di Procida (ore 11:30), Tour delle tradizioni procidane a cura dell’Associazione Vivara. Alla scoperta delle tradizioni di Procida: l’economia della pesca, alcuni prodotti tipici dell’isola in un’escursione insolita lungo alcuni borghi. Passeggiata guidata e la degustazione in Villa Scotto Pagliara di alcune specialità dell’isola. Info: 347.7845281

Pozzuoli (ore 17) “I campi ardenti tra mito, racconto e arte” a cura di Quo Vadis. La lettura di brani scelti dal libro Korallion di Fiorella Franchini guiderà il visitatore alla scoperta del paesaggio della Solfatara. Info: 388.7591856

Bacoli, Miliscola (ore 18) al Lido Turistico c’è Show cooking Turistico Beach Park: Dall’aperitivo ai piatti di portata attraverso fusioni e sinergie di cuochi e personaggi flegrei. Info: 081.5235228

Bacoli, Miseno (ore 18), Miseno svelata. Visita al Sacello degli Augustali, alla Grotta della Dragonara e aperitivo a cura dell’associazione Curiocity. Visita guidata ai resti archeologici del Sacello degli Augustali e alla Grotta della Dragonara. Segue aperitivo. Info: 329.2885442

Pozzuoli, Monte Spina (ore 19) alla Cantina Iovino c’è “Jazzando in vigna” a cura dell’associazione Culturale Jazz and Conversation – Pozzuoli Jazz Festival. Info: 335.66 84161


La X edizione di Malazè è stata organizzata dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e grazie alla partecipazione di ristoranti, aziende vitivinicole e agroalimentari del territorio e da quarantacinque associazioni e cooperative.

Ristoranti convenzionati. Pozzuoli: Abraxas – l’osteria tra i due laghi, Ammaccàmm – pizzaioli veraci napoletani, La Dea Bendata, il Gozzetto, Grancafè Cannavacciuolo, il Rudere. Bacoli: La Bifora, Capo Blu Wine restaurant, Da Fefè, Ninì – Ristorantino, Turistico Beach Park- Crudo Bar. Giugliano: Officine Nautilus. Aziende vitivinicole. Pozzuoli: Cantine dell’Averno, Cantina Iovino Monte Spina, Contrada Salandra, Matilde Zasso, Vigne di Cigliano. Bacoli: Cantina Piscina Mirabile, La Sibilla. Quarto: IV Miglio, Carputo Vini, Quartum Cantine Di Criscio. Napoli: Agnanum, Cantine Astroni. Marano: Cantine Federiciane – Monteleone. Aziende agroalimentari. Km 0 Flegreo di Monte di Procida, Campi Flegrei Birra Artigianale di Monte di Procida, Caffè Delizia di Bacoli.  Sponsor: Vulcano Solfatara, Ricicla Eco Solution, Ba.Co.Gas., Varca d’Oro network, Villa di Livia, Kora Events, Il Gabbiano Eventi, il Gabbiano Hotel, Cala Moresca, Villa Luisa, Vinaria Vino&Sapori, Alma Eventi, Exytus Caffè, Futura srl, Grajales Tabaccheria, Lo Scoglio – il mare tutto l’anno, Abraxas, Hotel Agave, Projeco srl, CozzaMia – il fast food napoletano, Unfiliodolio – cucinaenonsolo, Officine Nautilus, Villa Avellino historic residence. Collaborano: Fipe Confcommercio, Slow Food Campi Flegrei, Slow Food Campania, Federalberghi Campi Flegrei, Ais Napoli, Creactivitas Creative Economy Lab, Adi – Delegazione Campania, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco Monte di Procida. Media Partner: Radio Club 91. Social Media Partner: Yelp! e quarantacinque associazioni.

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Siti di riferimento

malaze.it

ravellosrl.com

E’ possibile scaricare gratuitamente l’App di Malazè con programma completo ed aggiornato, foto e video. L’App è gratuita ed è stata realizzata da Antonio Manduca.