Presentazione Calendario Malazè 2016

Malazè

#tipicamenteflegreo

Presentazione Calendario Malazè 2016

Venerdì 18 dicembre 2015, ore 18:30 al Roof&Sky – Lago Miseno

La comunity Malazè vi invita alla presenrazione del primo calendario Malazè, al quale seguiranno gli auguri golosi con struffoli e bollicine rigirasemente flegree.

Siete tutti invitati!

 

 

 

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Si è conclusa l’edizione 2015 di Malazè

Malazè

#tipicamenteflegreo

Si è conclusa l’edizione 2015 di Malazè

Rosario Mattera: “il successo del decimo anno conferma il nostro modo di intendere il turismo nei Campi Flegrei

Si è conclusa la X edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei. Nell’arco di dieci giorni (dal 5 al 15 settembre) si sono svolte iniziative culturali, visite guidate, cene a tema, spettacoli, rappresentazione teatrali e tanto altro nei siti archeologici, siti naturali e locali dei comuni di Pozzuoli, Quarto, Bacoli, Monte di Procida, Procida e Napoli. L’edizione 2015 è stata un’occasione per riflettere sul passato e proiettare Malazè verso il futuro, accompagnando i Campi Flegrei a strutturare un’economia basata sulla cultura e sul turismo sostenibile. Grande partecipazione a tutti gli eventi.

Successo per la Mostra di Design Humandesignforfood curata nelle sale di palazzo Migliaresi al Rione Terra dalla Adi Campania e patrocinata dalla Fondazione Città della Scienza, da Slow Food Campania, della Seconda Università di Napoli. Oltre alla presentazione della Guida Slow Food, quest’anno hanno riscontrato molta partecipazione di pubblico gli eventi a cui hanno partecipato i pizzaioli Enzo Coccia e Franco Pepe; l’evento Una Dea al Tempio di Ciro Coccia è stato l’evento che in assoluto ha avuto più presenze: quasi 400 persone.

L’associazione organizzativa Campi Flegrei a Tavola in questa edizione è stata affiancata dalla società Ravello Creative Lab insieme alla quale sono stati organizzati quattro eventi speciali: Giorgio Albertazzi che ha recitato “Memorie di Adriano” nella stadio Antonino Pio di Pozzuoli, l’apertura dopo 2000 anni del Macellum-Tempio di Serapide a Pozzuoli, il concerto di Pietra Montecorvino a Monte di Procida e lettura dell’Eneide di Peppe Lanzetta al Castello di Baia a Bacoli. Le iniziative sono patrocinate del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania e Soprintendenza Archeologia della Campania e finanziate da Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania.

Nell’ambito di Malazè si sono svolti due concorsi. La prima edizione del concorso fotografico “Premio Campi Flegrei” con tema “Terra Madre, i colori della terra” a cura di Flegrea Photo ha registrato questi risultati: premio all’autore (ex aequo): Mauro Cangemi di Napoli e Giorgio Cappiello di Casapulla di Caserta; primo premio alla migliore foto (ex aequo): Antonio Cunico di Vicenza e Anna Pane di Napoli; secondo premio migliore foto: Giuseppe Mazzeo di Pozzuoli. Menzioni speciali ai napoletani Marzia Bertelli, Alessandra Cardone, Elisabetta Cartiere, Francesca De Caro, Ciro Iacobelli e Viviana Rasulo. L’evento è stato organizzato con il patrocinio della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche. La giuria era composta da Antonio Biasucci, Chiara Reale, Enzo Buono e Francesco Soranno.

Per la terza edizione de “La Grande Abbuffata”, concorso di cortometraggi a tema enogastronomico, la giuria, composta da Giulia Cannada Bartoli (giornalista enogastronomica), Lorenzo D’Amelio (regista), Patrizio Rispo (attore), Antonella Stefanucci (attrice) e Johanna Wand (Goethe Institut Napoli), ha assegnato il premio come miglior cortometraggio a “Primera Comunion”, di Chiara Sulis e la menzione speciale a “Il Quaderno”, di Valentina Capone e a “Sassywood”, di Antonio Andrisani e Vito Cea. Il Premio del Pubblico, messo in palio da Tenuta Matilde Zasso, viene attribuito a “Sassywood”, di Antonio Andrisani e Vito Cea. Secondo classificato “Il Quaderno”, di Valentina Capone. Terzo classificato “Naples: the art of food”, di Alfonso Postiglione. La rassegna “La Grande Abbuffata” è curata dal festival internazionale di cortometraggi al femminile A Corto di Donne e si avvale della direzione artistica dello storico del cinema Giuseppe Borrone e della regia tecnica di Maria Di Razza.

“Con la X edizione – ha affermato Rosario Mattera, ideatore ed organizzatore di Malazè – è stata la conferma della bontà del nostro progetto. Quello che dicevamo dieci anni fa è stato confermato in tutti questi anni. Fin dal primo momento abbiamo puntato ad un target medio-alto: il che non significa aver puntato solo su chi ha più possibilità di spendere, ma abbiamo puntato sul tipo di mentalità. Quest’anno abbiamo registrato numerose presenze straniere che hanno scelto di visitare l’area flegrea in questo periodo di Malazè. Per la prima volta circa cento turisti americani che pernottavano in Costiera Amalfitana hanno deciso di visitare i Campi Flegrei attratti da Malazè. Quest’anno abbiamo lanciato anche la prima Guida Enogastronomica targata Malazè dando risalto ai nostri partner. Pubblicheremo anche una guida online in lingua inglese e danese. Siamo una rete e continueremo a lavorare in questo modo. Presto ci saranno importanti novità per lanciare i nostri prodotti con marchio #tipicamenteflegreo”.

Pozzuoli, 19 settembre 2015

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Foto Marina Sgamato

 

 

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Evento di chiusura edizione 2015

Malazè

#tipicamenteflegreo

Per la X edizione di Malazè:

Peppe Lanzetta legge l’Eneide al Castello di Baia

Abraxas presenta il progetto “Origano dei Campi Flegrei”

Pizza…zè a Pozzuoli e Aperfantastic a Bacoli

Il programma completo delle iniziative del 14 e 15 settembre

L’evento speciale del 15 settembre (ore 19,30) che chiude la X edizione di Malazè è “L’ultima notte di Miseno” con Peppe Lanzetta, attore e scrittore, che legge l’Eneide accompagnato dal collettivo musicale La Mescla. Uno spettacolo #tipicamenteflegreo in un luogo suggestivo che racchiude la storia del territorio il Castello di Baia, sede del Museo Archeologico dei Campi Flegrei. L’iniziativa è promossa da Ravello Creative Lab in collaborazione con Malazè e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania e Soprintendenza Archeologia della Campania, il contributo di Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania.

In programma per gli ultimi due giorni di Malazè numerose iniziative a Pozzuoli e Bacoli. Tra queste lunedì 14 Pizza..Zè alla pizzeria Ammaccam di Pozzuoli e Aperfantastic al Roof&Sky sul lago Miseno.  Martedì 15 la pizzeria Pepe in Grani sarà ospite dell’Osteria Abraxas, per l’occasione sarà presentato il progetto l”Origano dei Campi Flegrei”.

Lunedì 14 

Bacoli, Fusaro (ore 10),”Conchiglie dei Campi Flegrei” con Legambiente volontariato Campi Flegrei. Escursione tematica sulle conchiglie per accoglierle nel loro ambiente naturale mentre un esperto introdurrà le caratteristiche chiave per l’identificazione. Info: 349.8184313

Bacoli, Villa Cerillo (ore 19),”Sentire Sentiero” a cura di Capo blu e associazione Io ci sto. All’interno dei giardini di Villa (sede della biblioteca del Comune di Bacoli) percorso di cucina ortobotanica “Le erbe nella cucina flegrea” a cura del dottor Franco Esposito. Verrà ricordata la figura del poeta Michele Sovente. Cena a tema nei giardini della Villa. Info: 348.2437550

Pozzuoli, “Pizza…Zè” alla Pizzeria Ammaccam (ore 19) a cura delle associazioni Artemide e Girodivite.it. Viaggio nella pizza dai sapori tipicamente flegrei con musica e racconti di tradizione e cultura. In apertura breve laboratorio per grandi e piccoli sugli impasti e sui prodotti di eccellenza per le pizze. Presente Salvatore “Sasha” Gatto. Info: 388.6291024

Bacoli, lago Miseno (ore 19:30), “Aperfantastic” a cura di Asteco e Cielo e Fantastic 4 Cooking. I Fantastic 4 Cooking, al secolo Michele Grande, Fabiana Scarica , Maurizio De Riggi e Giuseppe Di Martino, coordinati dalla giornalista Laura Gambacorta, proporranno a bordo del trimarano Asteco e Cielo un variegato percorso degustativo incentrato sulle eccellenze del territorio. Info: 349.2886327

Martedì 15

Bacoli, Castello di Baia – Museo Archeologico (ore 19,30) Evento Speciale”L’ultima notte di Miseno” con Peppe Lanzetta e La Mescla. Narrano la leggenda e la letteratura che Miseno, figlio di Eolo, fosse il trombettiere dell’esercito troiano. Il suono del suo “cavo bronzo” risuonava con forza nei campi di battaglia ma il suo destino era segnato da una profezia della Sibilla. Miseno, sfidò il Tritone con il suono della sua cava conchiglia e fu per questo motivo annegato dallo stesso dio. La sua morte, però, rappresentò anche il sacrificio umano necessario ad Enea per potere entrare nell’Ade. Enea trovò il corpo del compagno annegato sulla spiaggia flegrea e lo bruciò e seppellì nel luogo che oggi prende il nome di Capo Miseno. La scelta della location, il Castello di Baia, è legata sia alla sua posizione, che lo colloca centro del mito che il legame con la storia e l’arte: il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, ospitato all’interno della struttura custodisce, fra gli altri, reperti trovati nel territorio di Miseno e un bassorilievo che raffigura l’eroe. La terrazza del Castello di Baia, diventa così il luogo ideale per raccontare la leggenda di Miseno. L’attore Peppe Lanzetta e il collettivo di fiati de La Mescla si esibiranno al tramonto al cospetto di Capo Miseno, cercando di evocare l’eco di una musica di guerra e di speranza, connessa al sogno così come al mare che ci ospita. Peppe Lanzetta alterna nella sua carriera cabaret, teatro, cinema, televisione, letteratura. Una voce roca e un viso duro in grado di raccontare con ruvidezza l’affanno della contemporaneità e la rincorsa dell’amore. Ha collaborato fra gli altri con Edoardo Bennato, Tullio De Piscopo, James Senese, Giuseppe Tornatore, Liliana Cavani, Luciano De Crescenzo, Nanni Loy, Mario Martone, Abel Ferrara. La Mescla è il più longevo collettivo musicale dell’ambiente partenopeo ed è composto da musicisti napoletani e non: nato nel 1999-2000 propone la tradizione musicale dei paesi del Mediterraneo, spaziando dalle musiche del Sud Italia ai ritmi del Nord Africa su cui si innestano le sonorità balcaniche, tzigane e klezmer in un percorso ricco di incursioni sia melodiche che rock. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Info: 320.7275544

Pozzuoli, Scalandrone (ore 21) l’Alto Casertano di Franco Pepe incontra i Campi Flegrei di Nando Salemme. Nando Salemme dell’Abraxas apre un nuovo spazio più easy per gli amanti dei sapori e dei profumi locali, il FuocoBistrò, e lo fa invitando per una serata speciale, uno dei più grandi pizzaioli d’Italia e quindi del mondo, Franco Pepe, di Pepe in Grani di Caiazzo, che proporrà qualcosa di speciale e unico con i prodotti di questi unici territori. Il vino in abbinamento sarà il Rosato del Volturno di Terre del Principe. Questa serata, sarà l’occasione per presentare anche un nuovo progetto “l’Origano dei Campi Flegrei” partendo dalle piante del papà di Nando, che attraverso i racconti di famiglia si è risaliti ad una tracciabilità storica di almeno tre generazioni. I semi verranno consegnati a Vito Trotta, responsabile dei Presidi Slow Food Campania e Basilicata, per le analisi del germoplasma. Salvatore Cozzolino, presidente dell’Adi Campania ha ideato un contenitore di ceramica adatto alla conservazione. Il progetto prevede attraverso la partecipazione a serate con i più importanti pizzaioli campani, di raccogliere fondi, destinato ai giovani del territorio che vogliono diventare coltivatori diretti e sposare il progetto “L’Origano dei Campi Flegrei”. Info: 081.8549347


La X edizione di Malazè è stata organizzata dall’associazione Campi Flegrei a Tavola e grazie alla partecipazione di ristoranti, aziende vitivinicole e agroalimentari del territorio e da quarantacinque associazioni e cooperative.

Ristoranti convenzionati. Pozzuoli: Abraxas – l’osteria tra i due laghi, Ammaccàmm – pizzaioli veraci napoletani, La Dea Bendata, il Gozzetto, Grancafè Cannavacciuolo, il Rudere. Bacoli: La Bifora, Capo Blu Wine restaurant, Da Fefè, Ninì – Ristorantino, Turistico Beach Park- Crudo Bar. Giugliano: Officine Nautilus. Aziende vitivinicole. Pozzuoli: Cantine dell’Averno, Cantina Iovino Monte Spina, Contrada Salandra, Matilde Zasso, Vigne di Cigliano. Bacoli: Cantina Piscina Mirabile, La Sibilla. Quarto: IV Miglio, Carputo Vini, Quartum Cantine Di Criscio. Napoli: Agnanum, Cantine Astroni. Marano: Cantine Federiciane – Monteleone. Aziende agroalimentari. Km 0 Flegreo di Monte di Procida, Campi Flegrei Birra Artigianale di Monte di Procida, Caffè Delizia di Bacoli.  Sponsor: Vulcano Solfatara, Ricicla Eco Solution, Ba.Co.Gas., Varca d’Oro network, Villa di Livia, Kora Events, Il Gabbiano Eventi, il Gabbiano Hotel, Cala Moresca, Villa Luisa, Vinaria Vino&Sapori, Alma Eventi, Exytus Caffè, Futura srl, Grajales Tabaccheria, Lo Scoglio – il mare tutto l’anno, Abraxas, Hotel Agave, Projeco srl, CozzaMia – il fast food napoletano, Unfiliodolio – cucinaenonsolo, Officine Nautilus, Villa Avellino historic residence. Collaborano: Fipe Confcommercio, Slow Food Campi Flegrei, Slow Food Campania, Federalberghi Campi Flegrei, Ais Napoli, Creactivitas Creative Economy Lab, Adi – Delegazione Campania, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco Monte di Procida. Media Partner: Radio Club 91. Social Media Partner: Yelp e quarantacinque associazioni.

Pozzuoli, 12 settembre 2015

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze

https://instagram.com/malaze_

Siti di riferimento

malaze.it

ravellosrl.com

E’ possibile scaricare gratuitamente l’App di Malazè con programma completo ed aggiornato, foto e video. L’App è gratuita ed è stata realizzata da Antonio Manduca.

Per Malazè in settimana

Malazè

#tipicamenteflegreo

Per Malazè in settimana:

  “La Grande Abbuffata” e la cena dei ragazzi down.

A Pozzuoli, iniziative all’Abraxas, Mostra fotografica sulla Cattedrale e visita ai luoghi del martorio di San Gennaro, teatro al lago d’Averno. A Bacoli visite tra cantine e laghi e a Monte di Procida cena Romana. Agli Astroni degustazioni dei vini doc locali

Prosegue con tantissime iniziative la X edizione di Malazè, l’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei. Tra le varie iniziative per mercoledì 9 settembre a Pozzuoli nella Tenuta della Cantina Matilde Zasso “La Grande Abbuffata” e terza edizione del concorso di cortometraggi a tema enogastronomico e serata di beneficenza per i ragazzi down della Bottega dei Semplici Pensieri “Modi gentili e semplici sapori” alle Cantine Astroni di Napoli. In settimana da Abraxas iniziative per inaugurare il Fuoco Bistrò, iniziative Slow Food alla Solfatara, Mostra fotografica sulla Cattedrale e visita alle chiese di Pozzuoli, tour sulle orme di san Gennaro, degustazione di vini doc e eventi sul lago Miseno e nei pressi del lago d’Averno.

Mercoledì 9 settembre

Nella Cantina Tenuta Matilde Zasso (ore 18) a Pozzuoli si terrà la terza edizione de “La Grande Abbuffata”, concorso di cortometraggi a tema enogastronomico. La rassegna presenterà opere di finzione e documentari che esaltino il legame tra il linguaggio delle immagini e il mondo del cibo e dell’enologia. I corti in programma: “In pollo veritas” di Linda Fratini, “Sassywood” di Antonio Andrisani e Vito Cea, “Naples: the art of food” di Alfonso Postiglione, “Intercambio” di Antonello Novellino e Antonio Quintanilla; “Il Quaderno” di Valentina Capone; “Vite di collina” di Paolo Casalis; “Carma 27” di Diego Monfredini e “Primera Comunion” di Chiara Sulis. La giuria è composta da: Giulia Cannada Bartoli, giornalista enogastronomica; Lorenzo D’Amelio, regista; Patrizio Rispo, attore; Antonella Stefanucci, attrice; Johanna Wand, responsabile programmi culturali Goethe Institut Napoli. Oltre al vincitore ufficiale, scelto dalla giuria tecnica, saranno gli spettatori presenti in sala ad assegnare, con il loro voto, il premio del pubblico messo in palio dalla Tenuta Matilde Zasso. La rassegna “La Grande Abbuffata” è curata dal festival internazionale di cortometraggi al femminile A Corto di Donne e si avvale della direzione artistica dello storico del cinema Giuseppe Borrone e della regia tecnica di Maria Di Razza. Info: 347.6277538.

Alle Cantine Astroni di Napoli (ore 18:30) “Modi gentili e semplici sapori” cena di beneficenza organizzata dai ragazzi down dell’associazione La Bottega dei semplici pensieri. Agli Astroni, gli ospiti saranno accolti con aperitivo in vigna, affascinati dai racconti leggendari e accompagnati in un percorso enologico e ospitati in un ristorante insolito, dove a cucinare e servire saranno i ragazzi down della Bottega dei semplici pensieri capitanati dallo chef Michele Grande e guidati dal direttore di sala Stefano Piccirillo. I proventi della raccolta saranno utilizzati per finanziare un progetto per l’inserimento lavorativo dei ragazzi de La Bottega. La community di Malazè negli ultimi anni ha infatti condiviso, seguito e sostenuto la crescita ed il percorso che ha visto crescere le opportunità e le potenzialità dei ragazzi speciali della Bottega, che stanno cercando di trovare un cammino lavorativo che li renda autonomi e indipendenti, per inserirli attivamente nella società, senza barriere. La kermesse rappresenta la conclusione di un percorso formativo che i ragazzi hanno intrapreso a dicembre 2014 con il Progetto Modi Gentili e Semplici Sapori dopo la vittoria del bando di concorso per start up  indetto dal Csv di Napoli.  Grazie al progetto è stato infatti possibile finanziare due corsi di formazione. In collaborazione con Club Toscano, Leopoldo 1940, Gelateria Casa Infante, ArteMide, Cantine Astroni, Ais Napoli e La Bifora. Evento patrocinato dal Centro Servizi per il Volontariato di Napoli.  Info: 3346538553.

A Pozzuoli, zona Scalandrone (ore 21), Mario Avallone della”Stanza del Gusto” si racconta al FuocoBistrò dell’Abraxas. Nando Salemme apre un nuovo spazio più easy per gli amanti dei sapori e dei profumi dei Campi Flegrei, il FuocoBistrò, e lo fa invitando per una serata speciale Mario Avallone, signore della ristorazione di “La Stanza del Gusto”, innovativo e tradizionale luogo di “squisitezze” e una fucina di eccellenze. Per questa serata unica proporrà molte delle sue famose specialità abbinandole alla cucina dei Campi Flegrei. Info: 081.8549347.

Giovedì 10 settembre

Nella Cripta Chiesa San Giuseppe a Pozzuoli (ore 17), “La rinascita della cattedrale” – mostra fotografica e itinerario a cura dell’associazione Nemea. Esposizione foto della Cattedrale di Pozzuoli dall’incendio avvenuto nel 1964, alla riapertura dell’11 maggio 2014 dopo il restauro. Sabato e domenica itinerario di visita a partire dalla Chiesa di San Giuseppe sino alla Basilica Cattedrale nel Rione Terra. La visita alla mostra è gratuita ed è visitabile anche nei giorni successivi. Info: 388.1019712

Al Vulcano Solfatara (ore 18), Terra Madre in Caldera a cura di Slow Food Campi Flegrei. Produttori di Presidio incontrano quelli flegrei in una chiacchierata conviviale per la crescita di un settore prezioso, in compagnia di Peppe Orefice di Slow Food Campania e Ciro Cenatiempo che presenterà il suo libro “Mille orti in mezzo al mare”. Degustazione e dimostrazione di cucina geotermica. Info: 329.6007476

A Pozzuoli, zona Scalandrone (ore 21) Salvatore Sciardac “Ogni Cosa a Modo Mio”, il salumiere più famoso e importante dei Campi Flegrei racconta Abraxas. Nando Salemme apre un nuovo spazio più easy per gli amanti dei sapori e dei profumi dei Campi Flegrei, il FuocoBistrò, e lo fa invitando per una serata speciale Giuseppe Scamardella “Sciardac”, un grande conoscitore, trasformatore e affinatore di salumi, formaggi e dei prodotti della terra. Per questa serata speciale proporrà molte delle sue famose specialità. Info: 081.8549347

Venerdì 11 settembre

A Baia, Bacoli (ore 17), “Tra cultura e tradizioni. L’imperatore Adriano a Baia” a cura dell’Associazione Megaride, Associazione Arte Musei Territorio e della Compagnia Teatrale Luna Nova. Rievocazione storica liberamente ispirata a Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar. Il percorso si svolgerà al Parco Archeologico delle Terme di Baia. Le letture verteranno sul concetto di bellezza e sulla presenza dell’imperatore Adriano a Baia. Al termine dell’attività culturale cena a base di prodotti tipici. Info: 348.1149647.

Al santuario di San Gennaro a Pozzuoli (ore 18), “I luoghi di San Gennaro” con le associazioni ArteMide e Flegreando. Una passeggiata attraverso i luoghi che furono scenario delle miracolose vicende del Santo. Un luogo dove s’intrecciano storia e fede, superstizione e speranza. Si varcheranno i confini del Mito e si scopriranno le radici delle tradizioni popolari. Cena – degustazione all’azienda vitivinicola Iovino. Info: 388.6291024.

Alle Cantine Astroni di Napoli (ore 18:30), “Un Piede “Franco” all’Inferno, la ricchezza vitivinicola dei Campi Flegrei” a cura dell’Associazione Italiana Sommelier. Seminario degustazione di vini da uve a piede franco. Viaggio “nel bicchiere” alla ricerca dei territori dove la filossera è stata sconfitta. Buffet in terrazza. In abbinamento vini delle cantine flegree che aderiscono a Malazè. Info: 335.6790897

A Monte di Procida (ore 20:30), “I sapori dell’antichità” con Pro Loco Monte di Procida, Sinergie Campane, Associazione Archè e Associazione Facc’Caso. Serata di degustazione di piatti tipici dell’Antica Grecia e dell’Antica Roma al Club Stappo con narrazioni teatrali ed interventi musicali. Info: 366.7440263.

Al Lago d’Averno (ore 21), Wunderkammer a le Cantine dell’Averno organizzano uno spettacolo en plein air. La magia e le suggestioni dei luoghi del mito incontrano lo stupore e la meraviglia del teatro. Degustazione con i vini e nella vigna di Cantine dell’Averno, raccontati da Michela Guadagno. Info: 366.9838285

Le iniziative che si terranno tutti i giorni 

“In barca e bici dal lago Miseno ai Bagni di Bacco”. Dalle ore 10, gli operatori di LagoVivo accompagneranno i turisti alla scoperta dell’Avamporto Romano. Sosta al centro del lago per descrizione storica. Seguirà itinerario in bicicletta lungo la pista ciclabile del Lago. Infine ai Bagni di Bacco, relax e vino terapia e visita al vigneto. In alternativa: visita Necropoli di Cappella con cena a bordo piscina oppure visita alla Piscina Mirabile e visita all’Azienda Agricola Piscina Mirabile. Info: 392.4153474

Sul lago Miseno a Bacoli (ore 11)”ArcheoCanoa – kayak & wine” con Culturavventura. Passeggiata in canoa con guida per ammirare le meraviglie naturali e la storia della Baia di Augusto, tra archi naturali, spiaggette e sosta bagno. Degustazione vini e food con sommelier A.i.s. Attrezzature incluse: canoa, giubbino, pagaya. Info: 339.4195725

Al Castello di Baia, Bacoli (ore 11),”Meraviglie archeologiche in compagnia di Giulia figlia di Augusto” con Culturavventura Bacoli. Conoscere in maniera divertente le meraviglie del Museo dei Campi Flegrei nel Castello di Baia. Info: 339.4195725

A Bacoli (ore 11) tour in barca “Navigando come gli antichi eroi tra vino doc e cibo sano” con Culturavventura. Un tour guidato per le meraviglie naturalistiche e storiche della costa flegrea da Capo Miseno a Lucrino. Pranzo con piatti di pesce e vini doc. Info: 339.4195725

A Bacoli (ore 11) “Orto sinergico tour” con Culturavventura. Alla scoperta di chi promuove l’amore per la terra madre, per i semi antichi, per i profumi e sapori delle cose buone. La visita si conclude con aperitivo panoramico e degustazione. Info: 339.4195725

A Bacoli (ore 15:45).“Dal lago Miseno alla Piscina Mirabile, tra mare e vigneti”. Lagovivo e l’Azienda agricola Piscina Mirabile propongono noleggio di imbarcazioni ecologiche e bici per visita all’Avamporto Romano attraverso l’itinerario che prevede l’utilizzo della barca o i pedalò. Visita alla Piscina Mirabile, la più grande cisterna dell’antichità e all’Azienda Agricola Piscina Mirabile. Assaggi di prodotti tipici. Info: 392.4153474

Pozzuoli, 7 settembre 2015


Malazè l’evento enoarcheogastronomico dei Campi Flegrei nasce da un’idea di Rosario Mattera ed è organizzato dall’associazione Campi Flegrei a Tavola con la partecipazione di ristoranti, aziende vitivinicole e agroalimentari del territorio e da quarantacinque associazioni e cooperative. Ristoranti convenzionati. Pozzuoli: Abraxas – l’osteria tra i due laghi, Ammaccàmm – pizzaioli veraci napoletani, La Dea Bendata, il Gozzetto, Grancafè Cannavacciuolo, il Rudere. Bacoli: La Bifora, Capo Blu Wine restaurant, Da Fefè, Ninì – Ristorantino, Turistico Beach Park- Crudo Bar. Giugliano: Officine Nautilus. Aziende vitivinicole. Pozzuoli: Cantine dell’Averno, Cantina Iovino Monte Spina, Contrada Salandra, Matilde Zasso, Vigne di Cigliano. Bacoli: Cantina Piscina Mirabile, La Sibilla. Quarto: IV Miglio, Carputo Vini, Quartum Cantine Di Criscio. Napoli: Agnanum, Cantine Astroni. Marano: Cantine Federiciane – Monteleone.Aziende agroalimentari. Km 0 Flegreo di Monte di Procida, Campi Flegrei Birra Artigianale di Monte di Procida, Caffè Delizia di Bacoli. Sponsor: Vulcano Solfatara, Ricicla Eco Solution, Ba.Co.Gas., Varca d’Oro network, Villa di Livia, Kora Events, Il Gabbiano Eventi, il Gabbiano Hotel, Cala Moresca, Villa Luisa, Vinaria Vino&Sapori, Alma Eventi, Exytus Caffè, Futura srl, Grajales Tabaccheria, Lo Scoglio – il mare tutto l’anno, Abraxas, Hotel Agave, Projeco srl, CozzaMia – il fast food napoletano, Unfiliodolio – cucinaenonsolo, Officine Nautilus, Villa Avellino historic residence. Collaborano: Fipe Confcommercio, Slow Food Campi Flegrei, Slow Food Campania, Federalberghi Campi Flegrei, Ais Napoli, Creactivitas Creative Economy Lab, Adi – Delegazione Campania, Pro Loco Città di Bacoli, Pro Loco Monte di Procida. Media Partner: Radio Club 91. Social Media Pertner: Yelp.

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

La foto in allegato è di Marina Sgamato

 

 

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Siti di riferimento

malaze.it

ravellosrl.com

go2.it

E’ possibile scaricare gratuitamente l’App di Malazè con programma completo ed aggiornato, foto e video. L’App è gratuita ed è stata realizzata da Antonio Manduca.

 

Giorgio Albertazzi in “Le Memorie di Adriano” a Pozzuoli

Malazè

#tipicamenteflegreo

Giorgio Albertazzi in “Le Memorie di Adriano” a Pozzuoli

Lunedì 7 settembre (ore 21)
un’iniziativa Ravello Creative Lab in collaborazione con Malazè

.

Un evento unico in un luogo eccezionale. Lunedì 7 settembre – ore 21 – il grande attore Giorgio Albertazzi interpreterà “Memorie di Adriano” nello stadio Antonino Pio di Pozzuoli, concesso dalla Soprintendenza Archeologia per la Campania.

«Per noi è un onore e un piacere avere a Pozzuoli un grande attore come Giorgio Albertazzi – dichiara Vincenzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli – Non poteva essere scelto luogo più adatto per questa rappresentazione teatrale visto che lo stadio voluto dall’Imperatore Antonino Pio fu costruito proprio in omaggio al suo predecessore Adriano e al suo amore per la Grecia. Eventi di questo spessore si coniugano perfettamente con la volontà di questa amministrazione di valorizzare il patrimonio monumentale di Pozzuoli, rendere fruibili i siti archeologici e trasformarli in grandi attrattori turistici».

L’imperatore Antonino Pio fece costruire lo Stadio che oggi porta il suo nome in onore dello spirito filoellenico del suo predecessore Adriano, che proprio qui ebbe la sua prima sepoltura e, in memoria del quale, venivano celebrati giochi di tipo olimpico noti come Eusebeia. Adriano, morto a Baia nel 138 d.C. e qui sepolto prima che il suo corpo fosse trasferito a Roma, tornerà a “casa” con la rappresentazione “Memorie di Adriano”, dall’omonimo romanzo di Marguerite Yourcenar, con Giorgio Albertazzi. Si tratta di uno degli spettacoli di maggior successo nell’intera storia del teatro italiano, con 750 repliche in 26 anni sia in Italia che all’estero e un totale di un milione di spettatori.

Giorgio Albertazzi è il decano del teatro italiano, il più grande attore vivente in grado di passare con disinvoltura dal repertorio classico a quello contemporaneo, dal teatro al cinema.

L’esibizione dell’Imperatore del teatro italiano darà modo a cittadini e turisti di conoscere uno dei monumenti più belli e significativi dell’area flegrea, che sorge su una terrazza panoramica a picco sul mare, e rappresenta uno dei maggiori stadi dell’antichità, secondo solo a quello fatto erigere da Diocleziano a Roma e che oggi corrisponde a Piazza Navona. La storia della sua riscoperta è recentissima (2008) e oggi, vuole, e deve, affermarsi come tappa obbligata all’interno del circuito turistico locale.

Regia di: Maurizio Scaparro. Con: Stefania Masala, Giovanna Cappuccio. Musiche e canti: Evelina Meghnagi. Percussioni: Armando Sciommeri. Ghione Produzioni.

Ingresso: € 18,00.

Prevendite abituali. www.go2.it –

0818038382. Info www.ravellosrl.com – info@ravellosrl.com – 320.7275544

L’iniziativa è promossa da Ravello Creative Lab in collaborazione con Malazè e con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Polo Museale regionale della Campania, Regione Campania, Comune di Pozzuoli e con il sostegno economico di Sviluppo Campania – Piano Campania SiCura iniziative per il rilancio del comparto agroalimentare della Campania

Gli organizzatori

“Ravello Creative Lab” ha contribuito a far nascere il Festival “Ravello ‘94” e le successive edizioni fino al 1998. Ha maturato, in venti anni di attività in Italia e all’estero, un’offerta ricca e diversificata di servizi da proporre ai propri committenti e ha concentrato i suoi interessi nel settore dell’organizzazione di eventi artistici e culturali, dell’allestimento di mostre e di spazi museali e del marketing territoriale, in collaborazione con enti pubblici e aziende private. Grazie alle differenti professionalità coinvolte e alla consolidata rete di collaboratori e fornitori, progetta e realizza eventi, mostre ed esposizioni in tutte le sue fasi: dall’ideazione alla progettazione, dall’allestimento di spazi all’aperto e al chiuso per la realizzazione di live show alla gestione, fino alla comunicazione. Tipologie di eventi organizzati: live show, art & science exhibition e brand promotion experience.

Malazè è l’evento ArcheoEnoGastronomico dei Campi Flegrei. È nato dieci anni fa da un’idea di Rosario Mattera per promuovere le bellezze e le molte proposte turistico-culturali dei Campi Flegrei. La manifestazione si svolge tutti gli anni nelle prime settimane di settembre e si sviluppa nei comuni di Pozzuoli, Bacoli, Monte di Procida, Quarto, Isola di Procida e una parte della città di Napoli, per mettere in mostra il meglio dei prodotti tipici di una zona poco conosciuta ma dal grande patrimonio artistico, archeologico e ambientale. Malazè negli anni è diventato un laboratorio diffuso di innovazione territoriale dove si sperimentano e si attivano nuovi percorsi di sviluppo a base creativa e culturale che combinano la tutela e la valorizzazione del patrimonio culturale, ambientale e paesaggistico con il food, il sociale, le nuove tecnologie digitali, il design e il fare impresa. Una dimensione in cui si coniugano sviluppo, identità e sostenibilità. La X edizione si svolgerà dal 5 al 15 settembre.

Nella giornata di lunedì 7 settembre il maestro Giorgio Albertazzi è disponibile per interviste con i giornalisti.

 

Contatti

ufficiostampa@malaze.it

393.5861941

Malazè social

#tipicamenteflegreo

https://www.facebook.com/malazeofficialpage

https://twitter.com/MalazeMalaze      

https://instagram.com/malaze_

Siti di riferimento

malaze.it

ravellosrl.com

go2.it

E’ possibile scaricare gratuitamente l’App di Malazè con programma completo ed aggiornato, foto e video. L’App è gratuita ed è stata realizzata da Antonio Manduca.